Fëra dij Subièt e Sua Maestà il Bollito

Torna a Moncalieri la Fëra dji Subièt e Sua Maestà il Bollito, edizione 2017, con due giornate di tradizioni ed enogastronomia nel Centro Storico di Moncalieri.
Moncalieri (TO)

Organizzatore: La Pro Loco di Moncalieri e l'Associazione Macellai

Email: ferasubietbollito@diecicento.it

http://www.prolocomoncalieri.com

Date


Questa locandina è stata cliccata: 1625 volte!

Con il contributo ed il patrocinio del Comune di Moncalieri, che l'ha resa evento istituzionalizzato dal 2017, e con il patrocinio della Regione Piemonte, la Fëra dji Subièt e Sua Maestà il Bollito si colloca come di consueto nella terza domenica del mese di ottobre, con due giornate di tradizioni ed enogastronomia nel Centro Storico di Moncalieri.

Sabato 14 ottobre, dalle ore 19 alle ore 24, il Grande aperitivo musicale con gli Harmony Show inaugura l'edizione 2017 dell'attesa manifestazione autunnale in Borgo Navile (Piazza Caduti della Libertà); anche quest'anno la conduttrice torinese Elia Tarantino sarà presente con le telecamere del suo programma Bazar, trasmesso su una quarantina di emittenti locali in tutto il territorio italiano.

Domenica 15 ottobre l'apertura è prevista alle ore 10, con l'esibizione dell'Associazione Filarmonica Moncalieri e l'animazione in costume nelle vie del centro storico a cura di Nobiltà Sabauda.

Le classi sono protagoniste alle ore 10.30 con la premiazione del XII Concorso "Il Fischietto nella scuola", in Piazza Vittorio Emanuele II.

A partire dalle ore 11 i visitatori possono poi spostarsi a Borgo Navile per il clou della giornata e la distribuzione del bollito, sino ad esaurimento scorte. Nel pentolone ormai noto ai moncalieresi sono cucinati circa 1.500 kg di ottimi tagli di carne per bollito, bovina (punta, scaramella, muscoli, cappello del prete, testina, lingua) e suina (cotechino); il tutto accompagnato da bagnetto verde e rosso, insalata, pane e vino.

A Borgo Navile, in Via San Martino e in Piazza Vittorio Emanuele II numerosi stand, enogastronomici e non solo, partecipano inoltre all'evento con le loro specialità, garantendo una variegata offerta di prodotti.

Alle ore 11.30 l'arte si fa strada al Museo dji Subièt, situato a Palazzo Alfieri di Sostegno in Via Real Collegio 20: aprono al pubblico le mostre "I fischietti delle scuole" e "Passione" con le porcellane e le ceramiche di Mariangela Cavazzin Morello.

La Fëra dji Subièt di Moncalieri fu istituita nel 1286 da Amedeo V di Savoia come fiera commerciale e con il passare dei secoli mantenne la sua importanza acquisendo il nome di "Fëra dji Subièt" nel 1865, anno in cui Torino abbandonò il ruolo di capitale del nuovo Regno Italiano in favore di Firenze. Moncalieri cessò di essere la dimora estiva dei Savoia e il malcontento si acuì proprio in occasione della "fëra"; i fischietti, inizialmente utilizzati in segno di protesta e disapprovazione, non appena gli animi si placarono divennero con il tempo sinonimo di festa ed allegria, nonché di attrazione commerciale. Oggi, a distanza di centocinquant'anni, il Circolo Culturale Saturnio continua a mantenere viva la tradizione dei fischietti proprio con il Museo dji Subièt, aperto nell'ottobre del 2006 e tuttora attivo nell'ospitare tutti gli amanti di questo patrimonio storico, culturale ed artigianale.  

Alle ore 12.30 l'attenzione torna in Piazza Vittorio Emanuele II per il Gemellaggio con la Pro Loco di Pragelato, che per l'occasione propone al pubblico le gofree.

Nel pomeriggio grande spazio ai bambini e alla loro creatività, con il laboratorio per la realizzazione artigianale di un fischietto presso il Museo dji Subièt in Via Real Collegio 20 e la golosa merenda in collaborazione con gli studenti dell'Istituto Alberghiero e il Lions Club Moncalieri Castello.

Alle ore 16 è poi in calendario nelle vie del centro lo spettacolo "La Cindarella" a cura del gruppo storico Nobiltà Sabauda: un'originale versione della favola di Cenerentola con un finale a sorpresa.

La Fëra dji Subièt e Sua Maestà il Bollito, edizione 2017, si conclude alle ore 20 in Borgo Navile (Piazza Caduti della Libertà) con la Cena a base di Gran Fritto Misto Piemontese a cura della Taverna Frà Fiush con lo chef Ugo Fontanone: antipasto a sorpresa, gran fritto misto alla piemontese, semifreddo al torrone, acqua e vino.   


Conosci questa manifestazione ? La consigli ?


Mappa di Moncalieri (TO)


I dati della Manifestazione sono stati inseriti direttamente dagli Organizzatori. SagrePiemonte declina ogni responsabilità riguardo quanto pubblicato. Non è responsabile di eventuali inesattezze riguardo il programma, orari, sede di svolgimento ed eventuali variazioni. Per informazioni e conferme contattare direttamente l'Organizzatore all'indirizzo email specificato.